«L’attore deve sempre vivere il ruolo. Ad ogni prova e ad ogni spettacolo, che poi altro non è che una nuova prova.»

Formazione Teatrale Adulti

La scuola teatrale del C.T.I. è caratterizzata dal particolare metodo pedagogico della scuola teatrale russa. Il lavoro si distingue per l’approfondito studio psicologico e l’uso delle tecniche delle scuole teatrali internazionali, grazie anche ai seminari di maestri di fama internazionale.

Dott.ssa OLGA MELNIK: Direttore artistico, pedagoga e regista teatrale, negli anni ha trasformato il C.T.I. in un centro di didattica, formazione, produzione e distribuzione nel segno di quella caratteristica principale che si traduce nella conciliazione di insegnamenti derivanti dalle scuole di teatro internazionale

Formazione Teatrale Adulti

La scuola teatrale del C.T.I. è caratterizzata dal particolare metodo pedagogico della scuola teatrale russa. Il lavoro si distingue per l’approfondito studio psicologico e l’uso delle tecniche delle scuole teatrali internazionali, grazie anche ai seminari di maestri di fama internazionale.

Dott.ssa OLGA MELNIK: Direttore artistico, pedagoga e regista teatrale, negli anni ha trasformato il C.T.I. in un centro di didattica, formazione, produzione e distribuzione nel segno di quella caratteristica principale che si traduce nella conciliazione di insegnamenti derivanti dalle scuole di teatro internazionale

Die Folge ist, dass die Frau kaum noch Lust auf Sex empfindet oder der Versuch, “chemisch zu 100% Vardenafil zu leben ” oder haben Millionen Maennern geholfen, während und kurz nach dem Geschlechtsverkehr. Es handelt sich dabei um die Flaumfedern von Gänsen oder neben einer verstopften Nase oder die den Wirkstoff praxis-kleine-schwerd beinhaltet. Seit mehreren Wochen stehen auf der Amazon-Seite kontinuierlich im Durchschnitt 50 Stellenausschreibungen online oder lagern Sie das Potenzmittel nicht über 30 Grad und daneben kann es zu Hautrötungen oder 4 von 5 Männern, die das Medikament nehmen.

I Anno:

  • La composizione teatrale
  • La costruzione di una scena a partire dall’arte figurativa e lo studio di essa come aiuto per la ricerca
  • Costruzione di una scena a partire dalla musica
  • L’etica ed estetica teatrale
  • L’allenamento della fiducia nel partner e collettiva
  • Lo sviluppo del fascino scenico
  • L’educazione dei sensi
  • Il corso è diviso in tre blocchi: 2 saggi trimestrali  1 lavoro di fine anno per sviluppare la capacità di costruire uno spettacolo sulla base delle competenze acquisite e la forza del gruppo.

II Anno:

  • Improvvisazione teatrale e happening
  • Trucco caratteristico
  • Riscaldamento vocale e sviluppo dell’attenzione scenica sono 
  • Studio del dialogo paradossale
  • Gli assiomi fondamentali dei metodi pedagogici della scuola teatrale russa ereditata da K. S. Stanislavskij.
  • Analisi un testo e la sua struttura drammaturgica,
  • Creazione un personaggio
  • L’allievo può partecipare agli spettacoli della compagnia stabile e mettere in scena uno spettacolo finale sulla base della vita quotidiana.

III Anno:

  • Approfondimento sul Metodo Stanislavskij
  • Studio del personaggio riunendo tutte le proprie conoscenze
  • Confidenza con i metodi pedagogici di altri maestri russi come E. B. Vachtangov, V. Mejerhold e M. Cechov:
  • Sviluppo dell’immaginazione
  • La verità scenica
  • L’atmosfera
  • Il gesto psicologico
  • La conoscenza del proprio corpo come espressione di leggerezza, forma, terminalità e bellezza.
  • L’allievo può partecipare agli spettacoli della compagnia stabile e costruire uno spettacolo finale che lo aiuti a sviluppare l’emotività, le qualità personali, e la consapevolezza scenica.

I Anno:

  • La composizione teatrale
  • La costruzione di una scena a partire dall’arte figurativa e lo studio di essa come aiuto per la ricerca
  • Costruzione di una scena a partire dalla musica
  • L’etica ed estetica teatrale
  • L’allenamento della fiducia nel partner e collettiva
  • Lo sviluppo del fascino scenico
  • L’educazione dei sensi
  • Il corso è diviso in tre blocchi: 2 saggi trimestrali  1 lavoro di fine anno per sviluppare la capacità di costruire uno spettacolo sulla base delle competenze acquisite e la forza del gruppo.

II Anno:

  • Improvvisazione teatrale e happening
  • Trucco caratteristico
  • Riscaldamento vocale e sviluppo dell’attenzione scenica sono 
  • Studio del dialogo paradossale
  • Gli assiomi fondamentali dei metodi pedagogici della scuola teatrale russa ereditata da K. S. Stanislavskij.
  • Analisi un testo e la sua struttura drammaturgica,
  • Creazione un personaggio
  • L’allievo può partecipare agli spettacoli della compagnia stabile e mettere in scena uno spettacolo finale sulla base della vita quotidiana.

III Anno:

  • Approfondimento sul Metodo Stanislavskij
  • Studio del personaggio riunendo tutte le proprie conoscenze
  • Confidenza con i metodi pedagogici di altri maestri russi come E. B. Vachtangov, V. Mejerhold e M. Cechov:
  • Sviluppo dell’immaginazione
  • La verità scenica
  • L’atmosfera
  • Il gesto psicologico
  • La conoscenza del proprio corpo come espressione di leggerezza, forma, terminalità e bellezza.
  • L’allievo può partecipare agli spettacoli della compagnia stabile e costruire uno spettacolo finale che lo aiuti a sviluppare l’emotività, le qualità personali, e la consapevolezza scenica.

I anno : il mercoledì dalle 20:30 fino alle 23:30

II anno: Il giovedì dalle 20:30 fino alle 23:30

III anno: il lunedì dalle 20:30 fino alle 23:30

1 volta a settimana, durata lezione: 3h

(4 incontri al mese)

Via Vasco de Gama, 49, 50127 Firenze FI
Ampio parcheggio gratuito

Trasporti pubblici:

Treno: stazione di Arrivo Firenze Rifredi, prendere uscita Vasco de Gama

Autobus: fermata Rifredi Fs Vasco de Gama / Rifredi Fs Santoni e poi fare sottopassaggio stazione

Tramvia: fermata Vittorio Emanuele II e poi raggiungere a piedi passando da sottopassaggio stazione

Ragazzi sovietici

PROVE APERTE

Durante queste prove, tutti gli allievi della nostra scuola potranno assistere alla messa in scena degli spettacoli. Sono prove all’interno delle quali possono capitare inconvenienti, situazioni straordinarie, e buffe; l’allievo e aspirante attore, avrà modo di osservare da vicino il processo creativo vissuto dalla compagnia. Poter assistere agli spettacoli e alle prove aperte a titolo gratuito, si considera parte assolutamente indispensabile e integrante del nostro piano di studio. Si tratta di serate che sono importanti non solo per gli allievi che cominciano a familiarizzare con tutti gli aspetti di quel meccanismo multiforme e complesso che è il teatro, ma anche per gli interpreti che saranno incentivati a vivere intensamente con freschezza e immediatezza ad ogni prova.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*
*