Scuola di Teatro


La scuola triennale per attori del Centro di Teatro Internazionale unisce la tradizione della scuola teatrale russa alla ricerca di nuovi linguaggi contemporanei. La Scuola è basata sull’assimilazione pratica del metodo Stanislavskij, e vuole essere una via verso se stesso per aumentare la propria consapevolezza e arrivare a comunicare con onestà emotiva all’uomo moderno.

La scuola teatrale del CTI, è caratterizzata dal particolare metodo pedagogico della scuola teatrale russa. Il lavoro si distingue per l’approfondito studio psicologico e l’uso delle tecniche delle scuole teatrali internazionali, grazie anche ai seminari di maestri di fama internazionale.

Con i maestri Anatolij Vasil’ev e Eimuntas Nekrošius

“Scuola” è una parola fondamentale per il teatro russo, indica un’impostazione di pensiero, più che un istituto di formazione. E infatti il lavoro degli attori del CTI non si ferma al corso triennale ma è costante, come la partecipazione agli spettacoli in ogni loro fase creativa. Questo modo di vivere il teatro traspare negli spettacoli, che si caratterizzano per la forte visione d’ensemble e il linguaggio diretto ad un pubblico il più ampio possibile, sia per età che per nazionalità.

Lavorando sugli spettacoli, studiando la documentazione che serve a svilupparli, interiorizzando i temi svolti con testa e corpo e con le proprie emozioni reali, creando negli interpreti una totale aderenza non solo al lavoro rappresentato, ma ai principi e ai valori che lo hanno generato, così il gruppo sviluppa sapienze, pensieri che hanno uno spettro in genere assai più ampio che una ristretta riflessione su come risolvere la messa in scena.

“Ama l’arte dentro te stesso e non te stesso dentro l’arte.”
[Konstantin Sergeevič Stanislavskij]

Share this Page